Tettoia abusiva condominiale

Visite: 43117

Poteri dell'amministratore e atti conservativi

Con sentenza n. 1956 del 29 gennaio 2014, la Corte di Cassazione ha sancito che all'amministratore del condominio non serve una delibera dell'assemblea dei condomini, quando debba intervenire per compiere atti conservativi sulla cosa comune.

Nel caso di specie l'amministratore rimaneva inoperoso relativamente all'abbattimento di una tettoia antiestetica e abusiva. La medesima regola si applica per la demolizione di finestre e verande abusive.