image1 image2 image3 image4 image5

QR code

Studio Legale Civile

Contatore visite

Visite agli articoli
3326092

Al “bamboccione” che non vuole lavorare non è dovuto il mantenimento

La Suprema Corte di Cassazione finalmente con sentenza n. ha statuito che al figlio che non abbia seguito con profitto un corso di studi e che non abbia neppure reperito una occupazione stabile che gli consenta di mantenersi NON E’ DOVUTO l’assegno di mantenimento.

La Suprema Corte ha finalmente deciso di dare una stoccata finale ai cosiddetti “bamboccioni”, quei figli un po’ poltroni che riposano sugli allori cullati dall’assegno di mantenimento di papà e che non si siano attivati per reperire una occupazione.